IL TERRITORIO

 

 

Un microclima unico e la grande vocazione per la viticoltura, rendono il territorio di Conegliano-Valdobbiadene, una delle terre più rinomate della provincia di Treviso. Un terreno particolarmente adatto alla viticoltura e in particolare alla coltivazione del vitigno Glera, dove ha trovato in queste colline l’ambiente ideale per svilupparsi e crescere.

Le nostre bollicine hanno origine proprio nel territorio del Valdobbiadene Superiore, ricco di corsi d’acqua che disegnano uno scenario ambientale di grande suggestione, i cui filari dei vigneti sono circondati da antichi castelli, ville storiche e case rurali.

Le particolari condizioni di pendenza e l’esposizione agli agenti atmosferici suddividono il territorio di Valdobbiadene in più microzone differenti, come le Rive e il Cartizze, definendo così le caratteristiche inconfondibili di questo luogo.

Accanto al susseguirsi di catene collinari estese e ripide, si è aggiunto il lavoro dell’uomo e la passione per la coltivazione della vite. Le scoscese colline del territorio di Conegliano-Valdobbiadene hanno imposto alle famiglie contadine una viticoltura “fatta a mano” e definita pertanto “viticoltura eroica”, fatta di fatica e costanza. È per questo motivo che il nostro Prosecco è espressione di manualità e cura per i dettagli, dal vigneto all’imbottigliamento.

IL NOME SUI NUI ERA GIÀ PRESENTE NEL MAPPALE DEI PRIMI DELL’800 PER INDICARE UNA RINOMATA ZONA DI VALDOBBIADENE, OGGI DI PROPRIETÀ DELLA FAMIGLIA BRESSAN.